Arrivate la cartelle Tari, Forza Italia Valdisieve: 'Partite Iva allo stremo'

La denuncia e la riflessione di Monica Castro e Giampaolo Giannelli

Politica
visibility205 - giovedì 29 aprile 2021
di Redazione Ok!Valdisieve
Una cartella Tari da 3mila euro in un comune del fiorentino
Una cartella Tari da 3mila euro in un comune del fiorentino © N.c.

Spiegano da Forza Italia: Partite Iva e imprese, in particolare quelle del commercio e del turismo che sono tra le più colpite dalla crisi legata alla pandemia, sono ormai allo stremo. Nonostante ciò, Stato ed Enti Locali continuano a pretendere il pagamento delle tasse. Alcuni contributi a fondo perduto e qualche marginale sconto di imposta non hanno inciso in maniera significativa sul carico della somma da pagare; il grosso della tassazione è non solo rimasto invariato, ma aumentato. Sarebbe stato sacrosanto ottenere  l’esenzione di Tari, Irpef e Irap per tutto il 2021, come richiesto dal nostro capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella. Invece le cartelle cominciano ad arrivare, con importi pesanti e scadenze ravvicinate; una vergogna!

Queste le dichiarazioni di Monica Castro, responsabile regionale dipartimento attività produttive di Forza Italia Toscana e Giampaolo Giannelli, vice Coordinatore provinciale Forza Italia Firenze.

La tari - attaccano Castro e Giannelli - rappresenta la punta dell'iceberg di quello che ci può essere di più iniquo, e vessatorio, nei confronti di chi ha dovuto tenere una attività chiusa, ma pagando a Stato ed Enti Locali una cifra consistente, come se non ci fosse nessuna emergenza Covid. Basta pensare che nel 2020, secondo l’Osservatorio tasse locali di Confcommercio, il costo totale della tassa sui rifiuti ha raggiunto il livello record di 9,73 miliardi di euro, con un incremento dell’80% negli ultimi 10 anni. La richiesta avanzata per il 2021 di esenzione della Tari per le attività costrette a chiusure o o ad orario ridotto era quindi giusta ed equa.

In questi giorni, invece, sono iniziate ad arrivare le cartelle della Tari. Migliaia di euro da pagare; tra l'altro, in maniera beffarda, con scadenza pochi giorni dopo, cioè il 30 aprile(!!!). Al danno, quindi, segue la beffa...

In questo modo - concludono Castro e Giannelli - i ristori erogati dal Governo a favore delle partite iva con la mano sinistra, vengono immediatamente recuperati con la mano destra. Una mera partita di giro, che certo non risolve, ma anzi aggrava, i problemi di categorie oramai allo stremo.

E' necessario quindi che il Governo in questa fase così importante, compia le scelte giuste, correggendo il tiro anche su questo versante, sentito come cosi profondamente iniquo, dal mondo produttivo.

Monica Castro, responsabile regionale dipartimento attività produttive di Forza Italia Toscana
Giampaolo Giannelli, vice Coordinatore provinciale Forza Italia Firenze

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Checcucci ha scritto il 29 aprile 2021 alle 18:15 :

    E quindi, appurato la tassazione iniqua, cosa vorreste fare di consistente e tangibile? Una beata? Solo parole parole parole. Rispondi a Checcucci