25 Aprile, in Valdisieve si torna a celebrare in presenza: il programma della giornata

Attualità
visibility211 - martedì 19 aprile 2022
di Martina Stratini
Più informazioni su
festa della liberazione
festa della liberazione © Andre Zan da Pixabay

Quest'anno i Comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina tornano a celebrare in presenza il 25 aprile, Festa della Liberazione.

Nel mese di maggio poi le celebrazioni organizzate dai tre Comuni della Valdisieve avranno un epilogo con la presentazione del libro Guerra e Resistenza nel fiorentino - La 22esima brigata Garibaldi Lanciotto Ballerini di Francesco Fusi, che verrà presentato giovedì 5 maggio alle ore 21 in Sala del Consiglio comunale di Pontassieve.

Tutte le iniziative per il 25 aprile sono organizzata in collaborazione con ANPI sezioni di Pontassieve-Pelago e Rufina-Dicomano

Il programma del 25 Aprile a Pontassieve, Pelago e Rufina

Lunedì 25 aprile le celebrazioni si aprono alle ore 9,00 al Giardino dei Peri a San Francesco, Pelago, con la piantumazione di un albero in memoria di Natale Benvenuti, il Partigiano "Stoppa", recentemente scomparso. Un riconoscimento ad una persona conosciuta e stimata in Valdisieve, un testimone importante del periodo della Resistenza.

Alle ore 9,45 prosegue nella Chiesa di San Michele Arcangelo a Pontassieve, con la Santa Messa in memoria dei caduti per la Libertà. Dalle ore 10,30 concentramento dei Gonfaloni a Pontassieve, in piazza Vittorio Emanuele II e deposizione della corona in Memoria dei Caduti con partenza del corteo lungo via Tanzini e via Ghiberti. Deposizione, poi, di una corona in Memoria dei Caduti al monumento in piazza XIV Martiri e prosecuzione del corteo attraverso il ponte Mediceo, via IV Novembre. In Piazza Verdi a San Francesco, con sosta per la deposizione della corona in Memoria dei Caduti. Il corteo poi proseguirà poi in via Albizi, ponte Vittime di femminicidio, via Gori, via Roma per concludersi in via Tanzini dove, alle 11,45, davanti alla scalinata della Biblioteca Comunale di Pontassieve è previsto saluto delle autorità

Il primo pomeriggio del 25 Aprile si aprirà con il "Pranzo del Partigiano" presso il Circolo Arci Potente di santa Brigida e prosegue alle ore 16 in Piazza I° Maggio a Rufina andrà in scena lo spettacolo L'Italia ripudia la guerra "Noi sognavamo un mondo diverso" de La Nuova Compagnia a cui seguiranno gli interventi del Sindaco di Rufina e rappresentanti di ANPI e Amnesty International. Alle ore 19 aperitivo del Partigiano presso la Casa del Popolo di Rufina.


 

Lascia il tuo commento
commenti