OK!Valdisieve

Lo Scarabeo d’Oro consegnato a Vieri Chini

La massima onorificenza del Comune di Borgo San Lorenzo

Abbonati subito
  • 395
La consegna dello “scarabeo d’oro” a Vieri Chini La consegna dello “scarabeo d’oro” a Vieri Chini © A. Giovannini
Font +:
Stampa Commenta

E’ stata una cerimonia veramente simpatica quella vissuta oggi sabato 2 dicembre 2023, nella sala del sindaco di Borgo San Lorenzo, per la consegna dello “Scarabeo d’Oro”, massima onorificenza del Comune, ai concittadini meritevoli in molti campi e altrettanti settori, consegnata all’amico carissimo Vieri Chini. Abbiamo scritto simpatica, poiché Vieri non ne sapeva nulla, era all’oscuro, e quando il Vice Sindaco Cristina Becchi, con una scusa, lo ha portato nella sala del sindaco, Vieri si è trovato davanti nell’oscurità, non solo i suoi cari ma tanti amici borghigiani che lo hanno lungamente e calorosamente applaudito.

Davvero una simpatica sorpresa, così come lo sguardo attonito di Vieri. La cerimonia di consegna dell’attestato è stata molto semplice; il sindaco Paolo Omoboni ha letto le motivazioni, di quello che di bello e di positivo Vieri Chini ha messo in tanti anni, nell’arte, nella cultura, nel teatro, nella socialità, nella solidarietà, per il solo bene della sua cittadina natia, portando un cognome ormai assurto in campo nazionale ed internazionale.

“Vieri rappresenta molto per il nostro Comune – afferma il Sindaco Paolo Omoboni – se c’è una persona che ha portato il nome di Borgo San Lorenzo oltre i confini anche nazionali, è Vieri. La sua arte ceramica, il suo talento teatrale, ne fanno un artista poliedrico. Una persona che si è sempre messa a disposizione di Borgo, le sue opere le troviamo ad accogliere chi arriva in paese da est, le troviamo esposte nel Palazzo comunale, senza contare ciò che ci regala con il Teatro Idea. Una persona unica che abbiamo deciso di premiare con la massima onorificenza per ringraziarlo”.

E guarda caso proprio in questi giorni viene celebrato un suo lontano prozio, Galileo Chini, in occasione del 150 anniversario della nascita. Miglior data, per questa onorificenza, non poteva essere. Questa piccola opera d’arte, raffigurante lo “scarabeo” torna a casa, visto e considerato che è stata prodotta e realizzata nell’omonime ceramiche “chiniane”!

Grande Vieri, auguri, tanti complimenti e avanti così.  

Lascia un commento
stai rispondendo a