OK!Valdisieve

Renzo Luchi Candidato Sindaco per Fiesole 2024: Un Nuovo Orizzonte Politico

La lista civica desidera continuare nel solco tracciato dai due mandati di Anna Ravoni

Abbonati subito
  • 525
Renzo Luchi Renzo Luchi © Cittadini per Fiesole
Font +:
Stampa Commenta

Domenica 3 dicembre, si è svolto la festa per il quindicesimo anniversario dell'associazione politica "Cittadini per Fiesole", un evento che ha visto una larga partecipazione pubblica e l'ufficializzazione di Renzo Luchi come primo candidato Sindaco per le elezioni amministrative del 2024.

L'evento "Orizzonte 2024" ha rappresentato non solo una celebrazione dei successi passati dell'associazione, ma anche l'avvio di una nuova fase politica. Renzo Luchi, 66 anni, geometra e attuale presidente dell'associazione, è emerso come figura centrale per il futuro politico della città.

Durante la serata, moderata da Saverio Zeni, Anna Ravoni, attuale sindaco, ha ripercorso i risultati significativi dei suoi due mandati amministrativi, evidenziando in particolare il successo nel mantenere i servizi ai cittadini in equilibrio con il bilancio comunale, nonostante una pesante eredità debitoria. Ha anche ricordato un periodo difficile per il comune di Fiesole, quando si trovava a un passo dal commissariamento a causa di gravi problemi economici ereditati dalle amministrazioni precedenti.

"Cittadini per Fiesole" si sta già organizzando per le prossime elezioni con tre gruppi di lavoro attivi per la formulazione del nuovo programma elettorale, incentrato su temi quali la realtà e il vivere a Fiesole, la cultura, il benessere e l'ambiente. Luchi ha enfatizzato l'importanza del coinvolgimento dei cittadini e del territorio nel processo decisionale.

Inoltre, l'evento ha messo in luce il contrasto tra l'approccio innovativo di "Cittadini per Fiesole" e la lenta formazione delle coalizioni dei partiti tradizionali. Il Partito Democratico è ancora in fase di valutazione per la candidatura di Cristina Scaletti, proposta da una nuova lista civica. Infine, la nomina di Massimo Nesi come primo coordinatore comunale di Italia Viva, segna un altro sviluppo nel panorama politico di Fiesole. 

Questi eventi indicano un momento di svolta per la politica fiesolana, con "Cittadini per Fiesole" e Renzo Luchi che si affermano come elementi chiave per un nuovo dialogo civico e la ridefinizione dell'agenda politica locale.

Lascia un commento
stai rispondendo a