OK!Valdisieve

Firenze ricorda le vittime del covid

La cerimonia toccante in Palazzo Vecchio

  • 72
Firenze ricorda le vittime del coronavirus Firenze ricorda le vittime del coronavirus © ufficio stampa
Font +:
Stampa Commenta

Anche a Palazzo Vecchio sono state ricordate le vittime dell'epidemia di coronavirus nella Giornata nazionale loro dedicata, il 18 marzo, istituita formalmente il 17 marzo 2021.
La data scelta è quella in cui nel 2020 i camion militari carichi di bare sfilarono per Bergamo. L’omaggio alle vittime è stato dato dall’assessore Maria Federica Giuliani, con il Gonfalone e le Chiarine davanti alla lapide apposta all’interno del cortile a futura memoria.

“Oggi è una bella giornata di sole, in tanti affollano le strade e i parchi vivendo una vita normale - ha detto l’assessora Giuliani - Eppure solo tre anni fa la televisione ci mostrava il dramma dei morti portati via da Bergamo con una fila interminabile di camion. Sembra passato un secolo eppure ne siamo appena usciti e in tanti sono rimasti segnati da quella situazione inedita per il mondo moderno. Ad oggi in Toscana ci sono stati un totale di 11560 morti da inizio pandemia. Il Consiglio comunale, proprio per sottolineare i gesti che si sono compiuti nella lotta al Covid ha istituito il premio Firenze2020: sono venuti fuori morte e dolore ma anche tanti insegnamenti come l’importanza della ricerca scientifica e di una Sanità impostata sul servizio universalistico, per tutti e accessibile a tutti. E il senso di solidarietà nazionale che ci portiamo dietro come patrimonio più grande, e che dobbiamo tenere ben presente”. 

Lascia un commento
stai rispondendo a