OK!Valdisieve

Arriva a Firenze il progetto “Va’ dove ti porta il bus” di Autolinee Toscane

Studenti scoprono le loro città col bus (e imparano a usare il mezzo pubblico).

  • 104
Scopri Firenze in bus Scopri Firenze in bus © ufficio stampa
Font +:
Stampa Commenta

Il viaggio di “va dove ti porta il bus” è arrivato anche a Firenze. Il progetto didattico promosso da Autolinee toscane è in fase di ultimazione, dopo che nei mesi di dicembre e gennaio è stata realizzata una campagna informativa rivolta alle scuole, grazie alla preziosa collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale, che ha consentito di raccogliere le adesioni di 55 classi tra primarie e secondarie di primo grado di Firenze, Massa, Carrara, Livorno, Lucca, Pisa, Grosseto, Pistoia, Prato, Arezzo, Siena.

Il progetto è finalizzato non solo ad incentivare l'uso dei mezzi pubblici da parte dei più giovani, ma anche a fornire gli strumenti per imparare a muoversi in autonomia, favorire l’immagine del viaggio in bus come un’occasione per acquisire maggiore consapevolezza del valore storico-artistico e turistico della propria città. Sono complessivamente tre gli incontri che ogni classe ha seguito con il supporto di operatori didattici qualificati. In aula sono stati presentati i servizi urbani di Autolinee toscane e l’organizzazione dell’azienda, valorizzando l’importanza del rispetto delle regole ed i vantaggi dell’utilizzo dei mezzi pubblici che garantiscono anche sicurezza e rispetto dell’ambiente. Tutte le classi hanno avuto modo di sperimentare un’uscita in autobus con il supporto degli insegnanti e dell’operatore didattico in modo da mettere in pratica le regole apprese e per scoprire i luoghi di interesse che grazie alle linee urbane è possibile incontrare.

A Firenze le classi coinvolte nel progetto sono la VA e la VB  della scuola primaria Acciaiuoli, la VA della scuola Galilei, la VA della scuola Damiano Chiesa,  la VB della scuola Pieraccini. Durante il viaggio, i bambini animati da un forte entusiasmo, sono saliti sui bus delle linee 11, 37, 12, 23, 23B apprezzando le bellezze artistiche della città fiorentina. Con la linea 11 hanno visitato ad esempio il Museo di Geologia e Paleontologia e il Giardino dei Semplici, la Chiesa Evangelica Valdese e Piazza Savonarola. Con la linea 37 hanno visitato la Chiesa d’Ognissanti e hanno visto dal bus i siti dell’Oltrarno, quindi Porta Romana, il Giardino Corsi e Boboli, Piazza San Felice e Piazza Pitti, la Chiesa di Santa Lucia. Con la linea 12 hanno percorso il tragitto della linea da Porta Romana fino al capolinea, cioè Piazzale Michelangelo. Con la linea 23B hanno visto San Marco, Santissima Annunziata e tutto ciò che vi si trova (La Chiesa, lo Spedale degli Innocenti ed il Museo Archeologico), la zona della Mattonaia, Via de’ Benci fino alle Rampe di Giuseppe Poggi, ai piedi di Piazzale Michelangelo.

Il progetto è gratuito per tutti i partecipanti.
Positivo anche il giudizio dei docenti. Questo il commento dell’insegnante Gina Giulia Ferrari della Scuola Pieraccini: “Il progetto è stato accolto favorevolmente dalla classe 5 B della scuola primaria Lavagnini di Firenze. Già la presentazione era esaustiva e non ha deluso le aspettative. Gli operatori coinvolti sono stati disponibili e chiari nel fornire tutte le informazioni necessarie. Gli incontri si sono svolti serenamente, i ragazzi hanno seguito con interesse e partecipazione le spiegazioni sui luoghi di interesse proposti dalla gentile operatrice Sara e anche durante l'uscita hanno dimostrato di saper attuare dentro il bus le buone pratiche necessarie ad un uso corretto e responsabile dei mezzi pubblici. Nel terzo e ultimo incontro hanno collaborato a piccoli gruppi ad un elaborato grafico riguardante i luoghi incontrati durante il tragitto con il bus, luoghi per molti di loro poco noti perchè distanti dalla scuola e perciò di immediato interesse. Grazie, siamo tutti rimasti molto soddisfatti!”.

...

Lascia un commento
stai rispondendo a