Sereni Orizzonti, Coralli e Giannelli (FDI): "Preoccupazione per le RSA della Valdisieve e Mugello"

Politica
visibility382 - giovedì 09 dicembre 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Anziani
Anziani © Pixabay

Profonda proccuoazione nel mondo della politica locale a ochi giorni dall'annuncio dello stato di agitazione di Cgil e Cisl delle sei strutture assistenziali della società Sereni Orizzonti, fra le quali in Valdisieve l'RSA Monsavano a Pelago ed alcune nel vicino Mugello. 

Questa la nota congiunta ricevuta ad Ok!Valdisieve dal capogruppo centrodestra Giampaolo Giannelli e Caterina Coralli, responsabile Fratelli d'Italia Mugello:

"Esprimiamo preoccupazione per lo stato di agitazione alle Rsa Sereni Orizzonti, che ha sei strutture di assistenza anziani nel territorio fiorentino.

Sono numerose le problematiche segnalate, che se confermate rischierebbero di avere ripercussioni negative sia sulla qualità dei servizi prestati agli utenti, sia per i dipendenti.

Le forze politiche presenti sul territorio, in particolare gli amministratori locali, non possono esimersi dall'intervenire su questa vicenda. Vicenda che, sia pure rientrando nelle dinamiche tra datore di lavoro, forze lavoro, organizzazioni sindacali, ha forti e delicate ripercussioni sul territorio, da vari punti di vista, non solo sul fronte occupazionale.

Le organizzazioni sindacali hanno chiesto al Prefetto di Firenze di farsi carico di questa situazione e alla Usl Toscana Centro di intervenire con le proprie Direzioni al fine di verificare quanto succede nelle strutture a tutela degli operatori e degli utenti."

Saremo quindi vigli nel monitorare la situazione, disponibili, nei limiti dei nostro ruoli e delle nostre competenze, ad agire in tutte le fome opportune, affinchè la situazione torni ad essere la migliore possibile, per lavoratori ed utenti.

Lascia il tuo commento
commenti