Sigilli alla ditta Moggi, Domani mattina protesta dei dipendenti: ‘Pronti a incatenarsi ai cancelli”

Alcuni di loro hanno contattato la nostra redazione: ‘Dalla scorsa settimana non abbiamo saputo più niente del nostro futuro. Non possiamo lavorare e non sappiamo se riscuoteremo”

Cronaca
visibility1111 - domenica 17 luglio 2022
di Redazione Ok!Valdisieve
Sigilli. Foto di archivio
Sigilli. Foto di archivio © N.c.

Questa mattina (domenica 17 luglio) ci hanno contattato alcuni dipendenti della ditta Moggi Smaltimenti di Molin del Piano, alla quale nei giorni scorsi sono stati apposti i sigilli nell’ambito di un’inchiesta della magistratura sullo smaltimento e traffico dei rifiuti (clicca qui).

Ci hanno spiegato che mercoledì della scorsa settimana sono arrivati regolarmente in azienda per entrare al lavoro, ma che hanno trovato l’impianto chiuso e le forze dell’ordine, che dopo aver chiesto loro i documenti hanno consigliato loro di tornare a casa. Da allora, spiegano, non hanno ricevuto comunicazioni o informazioni in merito alla loro posizione ed al loro futuro.

”Non sappiamo - spiega uno di loro - cosa sarà del nostro futuro. Se dobbiamo considerarci in ferie o in altro modo. E ancora se potremo tornare al lavoro o se potremo mai riscuotere lo stipendio per il mese corrente. Vorremmo sapere insomma - conclude - cosa ne sarà di noi”.

Intanto per domani mattina (lunedì 18 luglio) hanno fissato di ritrovarsi davanti ai cancelli della ditta, per far vedere anche simbolicamente la loro presenza (si parla in totale di circa 20 dipendenti). Con la prospettiva, lo dicono a OkMugello anche di incatenarsi ai cancelli se dovesse servire.

 

Lascia il tuo commento
commenti