Cadavere trovato sotto il ponte San Niccolò: si tratterebbe di un giovane della Valdisieve

Era un giovane uomo di origine albanese che abitava a Pontassieve. Il suo corpo era in acqua da una decina di giorni.

Cronaca
visibility3077 - sabato 16 luglio 2022
di Redazione Ok!Valdisieve
Più informazioni su
il recupero del cadavere sul ponte San Niccolò
il recupero del cadavere sul ponte San Niccolò © Vigili del Fuoco

I Carabinieri del Comando Provinciale di Firenze hanno dato un nome al corpo rinvenuto lo scorso mercoledì sera nel fiume Arno, vicino all'argine di Lungarno Ferrucci, identificandolo in un uomo di nazionalità albanese classe 1996

Per l'identificazione i Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Nucleo Investigativo di Firenze sono riusciti a rendere utilizzabili le impronte del corpo rinvenuto, già in stato di decomposizione dovuto al tempo trascorso nell'acqua del fiume.

all'estrapolazione delle impronte è stato poi possibile rintracciarne un riscontro nella banca dati dattiloscopica delle forze di polizia che ha restituito come risultato il nome dell'uomo, in passato fotosegnalato per alcune denuncia per reati di minore entità.

Al termine dell'autopsia eseguita questa mattina è inoltre emerso un parziale esito sulle possibili cause della morte del giovane, escludendo eventi termine di natura traumatica, ma riconducendo verosimilmente il decesso all'annegamento.
I Carabinieri continueranno ad eseguire accertamenti e attività investigative finalizzate a riscostruire le circostanze che hanno determinato la caduta in acqua del soggetto identificato.

L'uomo che le nostre fonti ci confermano risiedeva nel comune di Pontassieve era in acqua da almeno una decina di giorni dato lo stato in cui è stato ritrovato il suo corpo.

Lascia il tuo commento
commenti