Consiglio comunale a San Godenzo. Il resoconto

La seduta del 21 luglio

Politica
visibility34 - mercoledì 27 luglio 2022
di Lisa Baroncelli
Emanuele Piani, sindaco di San Godenzo
Emanuele Piani, sindaco di San Godenzo © OKMugello

Si è tenuto giovedì 21 luglio alle ore 21 il consiglio comunale a San Godenzo. Tra i punti all'ordine del giorno l'approvazione delle variazioni di assestamento generale del bilancio e la verifica della sussistenza degli equilibri di bilancio; il conferimento della cittadinanza onoraria alla memoria del  dottor Maniscalco, come trattato in precedente comunicato stampa.

Nella seduta che si è svolta in presenza, si è riepilogato i lavori in corso di esecuzione, nello specifico: in via di ultimazione il marciapiede di via Forlivese; continuano i lavori agli edifici in via Camporenzi (un lotto è già stato già terminato, appena iniziati i lavori sul secondo edificio) si tratta di uno dei 13 progetti regionali di intervento di riqualificazione energetica realizzato con il contributo di 50mila euro del Comune di San Godenzo. Tra gli altri lavori si ricorda l'impegno continuo sul taglio dell'erba per il decoro urbano; l'intervento sulla strada bianca che porta al Borbotto da parte dell'Ente Parco e l’intervento in corso sul rifugio del Borbotto da parte dell'Ente Parco, dei Comuni e della Foresta Modello. 

 

In ambito culturale, chiuse le iniziative legate al Dante Ghibellino; si  sta lavorando alla mostra in onore e memoria del pittore Silvestro Pistolesi che sarà inaugurata il 6 agosto. In via di organizzazione la 'Fiera dei Poggi', storico mercato di bestiame situato tra Romagna e Toscana, in programma l'ultima domenica di agosto. L'area è stata oggetto di un intervento di riqualificazione del valore di 40mila euro che ha portato alla realizzazione di aree attrezzate con fornacelle, tavoli e steccionate, monitoraggio su strada fino a Muraglione. Un'iniziativa realizzata in collaborazione con i comune romagnoli con cui è stato stretto un patto di amicizia. 

Il Sindaco ha inoltre ricordato come la cultura sarà protagonista nei prossimi due anni grazie alla vincita del progetto PNRR del Comune di Londa e San Godenzo. Il progetto principale al suo interno è il bando Borghi, unico a classificarsi nella Provincia di Firenze insieme a quello del Comune di Marradi per un totale di 207 comuni in tutta Italia e dal quale scaturiranno forme di finanziamento destinate alle attività commerciali e turistiche. 

 

Tra i partner principali del progetto PNRR, sono stati ricordati l'Ente Parco Nazionale, Molte Falterona e Campigna, l'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, la Galleria degli Uffizi. 

“Ci abbiamo creduto ed è un sogno che si realizza – commenta il primo cittadino. “La partership con la Galleria degli Uffizi ci ha dato ispirazione e sostegno per questo progetto che si compone di tre filoni principali. Partiremo con l'investimento su Palazzo del Campana, che verrà acquistato dal Comune e ristrutturato al primo piano e porterà ad una serie di attività culturali legate alla crescita del turismo”.

Tra le comunicazioni, si è ricordata la vicinanza dell'Amministrazione ai due giovani che hanno recentemente riaperto la bottega storica di Castagneto: “Finalmente si vedono iniziative di giovani sul nostro territorio. E' il momento di continuare a credere nella nostra realtà come protagonista del nuovo futuro”.

Approvato con voto favorevole della maggioranza e astensione della minoranza l'assestamento di bilancio e il mantenimento degli equilibri di bilancio. Il risultato di amministrazione 2021 è  positivo e ha consentito di destinare subito i fondi vincolati che ammontavano circa a 130mila euro. Nello specifico 13mila per l'aumento dei costi di energia elettrica che il Comune dovrà sostenere per le utenze; circa 8mila euro in favore di incremento di contributi di attività produttive, i restanti per sicurezza stradale. In riguardo è intervenuto il Consigliere Pierluigi Trespoli: “doverosa una riflessione politica sull'equilibro di bilancio 2021. Ricordo – dice Trespoli – che non più tardi di 2 anni fa chiudevamo in disavanzo. Quest'anno possiamo deliberare subito dopo due mesi e ridistribuire a bilancio immediatamente i fondi vincolati. E' da esaltare l'aspetto politico della nostra operazione.– continua il Consigliere -  Ci siamo impegnati tanto a riequilibrare il bilancio negli anni passati riappropriandosi della possibilità di decidere su aspetti importanti, in modo particolare la rinegoziazione dei mutui”.

 

Inoltre, nel suo intervento, Trespoli ha ricordato la decisione di uscire dalla gestione associata per quanto riguarda la riscossione delle contravvenzioni provenienti dal codice della strada. 

In chiusura, la consigliera Benedetta Donatini, in fase di dichiarazione di voto, ha sottolineato come l'Amministrazione continui, nel suo operare, a mantenere gli impegni del Comune rivolti alle famiglie che soffrono a livello economico.

 

La seduta di è conclusa intorno alle 23.00

Lascia il tuo commento
commenti