Incidente mortale stanotte in A1: gravi disagi alla viabilità sul tratto fiorentino

Ancora stamani alle 7 in direzione Firenze si viaggiava su una sola corsia ed erano presenti code. Le indicazioni di Autostrade

Cronaca
visibility340 - giovedì 16 giugno 2022
di Redazione Ok!Valdisieve
Più informazioni su
A1. incidente in galleria. Foto di repertorio
A1. incidente in galleria. Foto di repertorio © Fotocronache Germogli

I Vigili del Fuoco del comando di Firenze, distaccamento di Barberino del Mugello, sono intervenuti questa notte alle 00:45 nel tratto autostradale A1 - Galleria Santa Lucia al km 266 direzione sud a seguito di un incidente stradale di un mezzo pesante che si è intraversato all’interno della galleria, riversando sulla carreggiata il carico di laterizi.

I vigili del fuoco hanno estratto dalla cabina di guida il conducente e lo hanno affidato al medico del 118, che purtroppo ne ha successivamente constatato il decesso. Non risultano altre persone coinvolte.

Il tratto autostradale è stato a lungo interrotto alla circolazione in quanto il mezzo pesante occupava l’intera carreggiata Ancora questa mattina (giovedì), secondo il sito di Autostrade:

Sulla A1 Milano-Napoli, tra Barberino di Mugello e Calenzano verso Firenze, si registrano 6 km di coda in aumento, a seguito di un camion che si è intraversato all'interno della galleria Santa Lucia al km 266 e 200, con perdita di carico, costituito da materiale edile. Il traffico scorre su una corsia. Sulla A1 Direttissima ripercussioni di 3 km di coda si segnalano da Badia in direzione di Firenze. Per le lunghe percorrenze e per chi è diretto verso Firenze, si consiglia di percorrere la A14 Bologna- Taranto verso Ancona, uscire a Cesena nord, immettersi sulla E45 e rientrare ad Orte o Valdichiana sulla A1 Milano-Napoli, oppure uscire a Sasso Marconi, percorrere la Strada Statale 64 Porrettana e rientrare in autostrada a Pistoia verso Firenze. Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia, la Polizia Stradale e tutti i mezzi di soccorso.

 

Lascia il tuo commento
commenti