OK!Valdisieve

Rischia di soffocare, salvato dai clienti del tavolo accanto: succede in Valdarno

Conoscere le manovre necessarie sarebbe importante per chiunque

  • 797
Soffocamento - Manovra di Heimlich Soffocamento - Manovra di Heimlich © Pixabay
Font +:
Stampa Commenta

Un minuto può cambiarti la vita. La storia che vi stiamo per raccontare oggi, grazie alla testimonianza di un lettore di Ok!Valdisieve, ne è la prova certa. 

Il fatto è accaduto ieri - 24 novembre - all'ora di pranzo in un locale con punto ristoro del Comune di Reggello. Secondo quanto raccolto dalla testimonianza del lettore, un uomo si trovava seduto al tavolo del locale quando improvvisamente ha iniziato ad ansimare per mancanza di aria rischiando di soffocare. L'uomo, infatti, era ostruito a causa di una porzione di cibo non correttamente deglutita. 

Il fato ha voluto che al tavolo a fianco si trovassero per pranzo due volontari di una associazione di primo soccorso e assistenza. I due si sono avvicinati all'uomo e accorgendosi dell'ostruzione hanno subito eseguito le manovre di primo soccorso: hanno eseguito, alternandosi, la manovra di Heimlich mentre l'altro dava pacche scapolari. Dopo circa un minuto ha fortunatamente ripreso a respirare. 

Date le buone condizioni del paziente non si è reso necessario l'intervento dei mezzi di soccorso. 

Come anticipato all'inizio, questa storia a lieto fine dovrebbe farci riflettere sull'importanza per chiunque dei corsi di primo soccorso e delle manovre salvavita. Solo pochi giorni fa, infatti, in Mugello l'ennesima notizia di un uomo, non altrettanto fortunato, deceduto ad un bar dell'Outlet di Barberino per soffocamento. 

Lascia un commento
stai rispondendo a