OK!Valdisieve

Pontassieve e il suo Borgo, la riflessione di una lettrice: tra memoria storica e buche

Giunge in redazione la riflessione della nostra lettrice Cristina che desideriamo condividere con voi lettori

  • 348
Pontassieve Borgo Pontassieve Borgo © Ok!Valdisieve
Font +:
Stampa Commenta

Giunge in redazione la riflessione della nostra lettrice Cristina che desideriamo condividere con voi lettori:

Il borgo di Pontassieve è uno dei pochi angoli del paese che conserva ancora un po' di memoria storica- Pontassieve venne rasa al suolo dai bombardamenti, durante la seconda guerra mondiale, in quanto importante snodo ferroviario e luogo di passaggio per andare verso Roma (le autostrade vennero dopo). 

Insomma, sia pure per motivi ben diversi dalla città tedesca, divenne un cumulo di macerie, quasi come una piccola Berlino- E come Berlino venne ricostruita praticamente ex novo-

Il borgo ha ancora le caratteristiche dell'antica cittadina chiamata Castro sant' Angelis- La via, che porta dalla piazza con il palazzo comunale al nuovo ponte, ha una pavimentazione stradale completamente dissestata, eppure comprende un centro commerciale naturale carino per shopping e passeggiate- E' scomodissimo, non dico andarci con i tacchi, ma anche con scarpe piatte e comode- Il paese non è certo povero e, credo, l'amministrazione comunale possa provvedere a migliorare la situazione- Ce la possiamo fare anche se non siamo disciplinati e determinati teutonici..,

Lascia un commento
stai rispondendo a