OK!Valdisieve

Neve in Valdisieve, lieto fine per gli studenti siciliani bloccati: la bella storia di un intero paese in aiuto

Il pullman non riusciva a ripartire ma un enorme lavoro di cooperazione ha dato un lieto fine alla storia

  • 759
Pullman bloccato a San Godenzo Pullman bloccato a San Godenzo © Ok!Valdisieve
Font +:
Stampa Commenta

Oggi poco dopo le 14:00 un pullman con circa 50 studenti diretti verso Rimini, appartenenti ad un istituto alberghiero palermitano, sono rimasti bloccati lungo la Statale 67 sul passo del Muraglione a causa della neve. Sono intervenuti sul posto i Carabinieri della Stazione di San Godenzo, diretti dal Maresciallo Donatiello, ed i Carabinieri forestali insieme ad un gruppo di volontari per condurre la scolaresca al "bar ristorante Cavallino", in attesa di una soluzione.

I ragazzi erano diretti, assieme ai professori, ad una fiera del settore ristorativo presenti in città in questi giorni. 

La pattuglia dei Carabinieri della locale stazione è intervenuta, con i mezzi spalaneve, per trasportare i ragazzi, a piccoli gruppi, al bar che dista circa 5 km dal luogo dove era fermo l'autobus. Ai Carabinieri si sono uniti molti cittadini di San Godenzo che, muniti di fuoristrada, hanno aiutato ad accompagnare a gruppi i ragazzi. 

Per la cordinazione logistica è intervenuta Francesca Oliva, vicesindaco di San Godenzo.

Nel tardo pomeriggio il pullman è ripartito, con a bordo i ragazzi. Ciò è stato permesso grazie all'enorme lavoro di coordinamento e alla solidarietà dei cittadini di San Godenzo. In particolare grazie al Bar Cavallino per l'accoglienza della comitiva, alle autorità e alla "Ditta Bigalli" che ha lavorato incessantemente tutto il pomeriggio con gli spalaneve per rendere la strada di nuovo agibile. 

Lascia un commento
stai rispondendo a