OK!Valdisieve

Elezioni, PD Pontassieve: "Dal Governo Meloni 65.000 euro in meno l’anno per il nostro Comune, ecco perché"

La denuncia arriva da Emiliano Fossi segretario del Partito Democratico della Toscana

  • 169
economia economia © Pixabay
Font +:
Stampa Commenta

"Quasi 80 milioni di euro in meno ai comuni della Toscana nel prossimo quinquennio: è quanto previsto dal governo di Giorgia Meloni e che sarà sancito da un decreto interministeriale, attualmente congelato per essere poi pubblicato solo dopo il voto delle elezioni amministrative ed europee. Il criterio di riduzione delle risorse penalizza i comuni virtuosi che sono riusciti a spendere nei tempi stabiliti i fondi del PNRR. Vengono così sottratte nei fatti le risorse future necessarie per far funzionare le opere realizzate. Dal Governo che sta utilizzando la parola “Merito” nelle forme più discutibili si ha la conferma che quando le amministrazioni locali, come il Comune di Pontassieve, risultano virtuose queste vengono penalizzate, insieme ai loro cittadini.", spiega il Partito democratico di Pontassieve. La denuncia arriva da Emiliano Fossi segretario del Partito Democratico della Toscana, che attraverso i Circoli del Partito Democratico, vuole mettere le cittadine ed i cittadini a conoscenza dei tagli.

"Negli ultimi giorni di campagna elettorale occorre mobilitarsi affinché la realizzazione del piano quinquennale di tagli alle risorse destinate ai Comuni venga immediatamente sospeso e quindi cancellato. Questo è possibile farlo tramite il voto, scegliendo il Partito Democratico sia alle Amministrative sia alle Europee."

Lascia un commento
stai rispondendo a