OK!Valdisieve

Asilo Cecco Bilecco, comitato Cecco R-esiste: "Inseriti a sorpresa 4 nuovi lattanti di un asilo privato. Chiediamo al Comune trasparenza"

L'asilo, che dal prossimo anno scolastico non ospiterà più lattanti, ha ricevuto l'inserimento di 4 nuovi bambini. Comitato: "Nessun preavviso del Comune"

Abbonati subito
  • 259
Asilo nido Asilo nido © OkNews24
Font +:
Stampa Commenta

Novità all'asilo Cecco Bilecco di Pontassieve, ormai da qualche mese sotto i riflettori per la questione di alcuni cambi effettuati sui nidi comunali da parte dell'Amministrazione che lo hanno visto particolarmente coinvolto. A seguito di ciò si è formato un comitato di cittadini a tutela dell'asilo e del suo metodo formativo "Cecco R-esiste". 

Proprio il comitato quest'oggi ha informato la nostra redazione di alcuni aggiornamenti sulla situazione dell'asilo. Al Cecco Bilecco, infatti, dal primo febbraio sono arrivati 4 nuovi bambini lattanti, che in precedenza erano iscritti con la convenzione a un nido privato di una frazione, a cui stando a quanto riportato dal Comitato sarebbe stata tolta la convenzione per l'anno 2024/2025, e che aspettavano di compiere l'anno di età per poter entrare. Inoltre, la scuola sembra non essere stata informata con preavviso dall'Amministrazione comunale dell'inserimento dei 4 nuovi lattanti. Un insieme di dettagli particolari a cui adesso il Comitato chiede e ribadisce trasparenza e risposta da parte deòll'Amministrazione comunale di Pontassieve dato anche il fatto che una delle novità del Cecco Bilecco per l'anno prossimo sarà la possibilità di non poter accogliere lattanti (e dunque la paura per insegnanti e famiglie di essere destinato a chiudere, ndr). 

Queste le dichiarazioni del comitato Cecco R-Esiste a seguito degli ultimi fatti: 

"La cosa è strana, in primis perché vengono inseriti al Cecco Bilecco che l'amministrazione voleva chiudere e poi perché gli ambientamenti non si fanno oltre il 31 gennaio come previsto da regolamento dei nidi comunali.

Ci viene segnalato che per l'anno educativo 2024/2025 questo nido privato non è più presente tra i convenzionati con il comune di Pontassieve. Ancora una volta senza nessuna comunicazione preventiva da parte del Comune.

Cosa sta succedendo a Pontassieve?

L'amministrazione in risposta alle nostre proteste rassicurava i cittadini che anche i nidi privati sono di alta qualità, “sottoposti a controlli previsti per l'ottenimento dell'accreditamento e che, come i nidi comunali, hanno un loro coordinamento pedagogico interno”. 

Allora perché è stata tolta la convenzione?

Pontassieve è un paese piccolo, gira voce che il nido di cui parliamo non ha rispettato i limiti numerici, già da settembre era in soprannumero e a febbraio sarebbero arrivati altri 5 convenzionati. 

Ci chiediamo a questo punto se il comune abbia vigilato in maniera corretta.

Perché si accorgono del non rispetto numerico solo a gennaio?

Questa è la qualità che l'amministrazione garantisce ai genitori?

Non erano previsti un controllo e una supervisione costanti nei nidi privati così come nei nidi comunali?

Viste le circostanze il Cecco Bilecco dal prossimo anno educativo potrebbe non avere posto per altri iscritti. 

Allora perché organizzare un open day?

Che informazioni vengono date ai genitori che devono scegliere per il futuro dei propri figli? Perché si devono ritrovare a compilare moduli di iscrizione senza sapere quanti posti saranno disponibili?

Come comitato chiediamo la partecipazione dei cittadini alle scelte che li riguardano.

Chiediamo chiarezza e di non essere informati a decisioni già prese."

Lascia un commento
stai rispondendo a