Pontassieve, il Consiglio approva l'iter di costituzione della "Società della Salute"

Politica
visibility342 - giovedì 30 luglio 2020
di Martina Stratini
Più informazioni su
Medico
Medico © Pixabay

Nel consiglio comunale di Pontassieve del 28 Luglio 2020 sono stati discussi degli atti molto importanti per il futuro dei servizi Socio Sanitari del Comune di Pontassieve.

E’ stato approvato l'Atto d’Indirizzo con il quale il consiglio comunale recepisce la volontà espressa dalla Conferenza dei Sindaci di zona di avviare iter per la costituzione della Società della Salute Fiorentina Sud Est ( Leggi qui l'articolo). L’atto comprende anche il cronoprogramma con la tempistica di massima per l’attivazione dell’assetto gestionale delle funzioni del consorzio che ha come modello la “Società della Salute”

Inoltre, approvato un ordine del giorno proposto dalla Lista Civica "Monica Marini Sindaca" e dal Partito Democratico di Pontassieve che sottoponeva al Consiglio:

  • di proseguire il percorso avviato dalla Conferenza dei Sindaci della Zona Fiorentina Sud Est per la ricostituzione della Società della Salute nella nostra Zona Sociosanitaria
  • di dare seguito al protocollo di intesa sottoscritto il 21 marzo del 2014 dalla ASL e dai Sindaci di Pontassieve, Pelago e Rufina, per la realizzazione della Casa delle Salute a Pontassieve nell’area Ferroviaria con la stipula dei necessari atti convenzionali e la redazione della relativa progettazione
  • di sollecitare l’Azienda USL provveda urgentemente a ripristinare un punto prelievi sangue anche nella frazione di Sieci
  • di definire urgentemente il rapporto fra Azienda USL e la Croce Azzurra di Pontassieve per il trasferimento del Presidio di Riabilitazione Funzionale- Zona distrettuale sud est - Area Valdisieve presso i locali della Croce Azzurra a Sieci dando seguito agli impegni presi e restituendo una sede sicura e funzionale ad un servizio sanitario di fondamentale importanza per tutto il territorio
  • di incrementare, riportandola a livelli accettabili, la medicina specialistica e diagnostica sul territorio
  • di sollecitare un intervento presso Azienda Usl Toscana centro, la Regione Toscana, l’Ordine dei Medici di Firenze, per ottenere proposte a garanzia del servizio sanitario territoriale, nonché a monitorare l’efficacia delle iniziative che gli enti deputati adotteranno in tal senso
Lascia il tuo commento
commenti