Le vie di Reggello si trasformano nella Divina Commedia: l'evento per celebrare il Sommo Poeta

Cultura
visibility374 - mercoledì 15 settembre 2021
di Matteo Chelli
Più informazioni su
Sipario
Sipario © Pixabay

"L'INferno di Dante": è questo il suggestivo titolo che la compagnia dell’Orsa ha voluto utilizzare per omaggiare il sommo poeta Dante Alighieri, nella sua liberissima lettura dell’Inferno della Divina Commedia che prenderà piede a Reggello nel prossimo fine settimana. Il paese infatti, con le sue vie, piazze e muri farà da scenografia ed ospiterà installazioni di grande impatto in un percorso in un tour teatrale che attraverserà tutti i canti dell'Inferno dantesco, suddivisi in due giornate, il 25 settembre dal I al XVII canto e il 26 settembre dal XVIII al XXXIV canto.

Durante tutta l'estate un numeroso gruppo di persone si è ritrovato ogni giorno con il regista Arnau Marin Diaz a studiare, discutere, creare, indagare sulle pagine di questo testo: una forma diversa, non scolastica, di avvicinarsi a questo capolavoro così da farlo percepire materia di oggi, viva e attuale, che parla di noi e a noi.

Il progetto ha preso come spunti di attualità anche i risultati di un sondaggio proposto alla popolazione su quali siano gli inferni moderni e si è sviluppato attraverso workshop, incontri con esperti, letture, sezioni di creazione, il tutto sotto la guida del regista e attore catalano Arnau Marin Diaz, amico di lunga data della Compagnia dell’Orsa.

L'evento è stato realizzato dal Comune di Reggello con il contributo e il patrocinio della Regione Toscana nell’ambito del bando per le celebrazioni “per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri” e inserito nel calendario delle iniziative “Dante O’Tosco”. Lo spettacolo è parte del progetto “DanTex scintille nella Selva Oscura” realizzato con il patrocinio di Comune di Reggello, il sostegno di Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, BCC del Valdarno Fiorentino e PQE group, avvalendosi anche di preziose collaborazioni con realtà locali e con professionisti.

I posti saranno limitati, pertanto sarà necessaria la prenotazione. 

Lascia il tuo commento
commenti