Sieci dice addio a Roberto ed il suo sorriso: stroncato da un malore a 41 anni

Cronaca
visibility3115 - martedì 23 febbraio 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Roberto Bechelli assieme ai suoi bambini della Scuola Calcio
Roberto Bechelli assieme ai suoi bambini della Scuola Calcio © Polisportiva Sieci

Una perdita improvvisa e durissima quella che ha sconvolto il piccolo abitato di Sieci (Pontassieve) domenica 21 febbraio: quella di Roberto Bechelli, 41 anni. 

Un malore improvviso lo ha colto fra le quattro mura di casa verso le 17. A niente purtroppo sono valsi gli immediati tentativi di soccorso e l'arrivo dell'elisoccorso Pegaso, atterrato vicino a casa dietro al Parco Berlinguer. 

Sposato e con un bambino di 8 anni, oggi tutta la comunità è vicina ad Elena e suo figlio. Una persona affidabile, precisa e "corretta in ogni forma", così lo ricorda ad Ok!Valdisieve chi lo conosceva nel profondo. Roberto era ben conosciuto e apprezzato da tutta la comunità dove viveva e dove il padre Franco per anni ha gestito una nota officina. Per Sieci è stato un colpo duro e c'è anche chi ha espresso che è proprio in questi momenti che si comprende che "la vita è appesa ad un filo". 

Impegnato da anni nell'associazionismo locale. Roberto era dirigente della Scuola Calcio della Polisportiva Sieci che in questi giorni si è stretta nel dolore:

"Una perdita davvero enorme per una persona impegnata da tempo nell'associazione con il progetto della scuola calcio. Ci uniamo all'immenso dolore della famiglia, siamo vicini al figlio, a Elena, a Lucia, Franco a tutti parenti e amici. Un dolore così grande non può trovare consolazione. Vi abbracciamo e siamo al vostro fianco.

Vogliamo ricordare Roberto così sorridente insieme a tanti bambini con la maglia giallo rossa (come nella foto utilizzata nell'articolo, ndr). Quella maglia che é una seconda pelle per lui e per tanti di noi."

 

Lascia il tuo commento
commenti