A Pontassieve uno dei migliori studi di fotografia Wedding al mondo: la storia di Federico e Barbara

Attualità
visibility2270 - giovedì 03 dicembre 2020
di Martina Stratini
Più informazioni su
Una delle foto più emozionanti della selezione di foto inviata da Studio Bacci alla rivista Rangefinder
Una delle foto più emozionanti della selezione di foto inviata da Studio Bacci alla rivista Rangefinder © Studio Bacci

Un qualcosa di totalmente inaspettato ma di così immenso orgoglio per questa coppia nella vita quotidiana ed in quella professionale. Federico Cutuli e Barbara Fabris hanno ricevuto, nel nome del loro Studio fotografico Bacci (Pontassieve), un riconoscimento di estrema importanza per il mondo della fotografia di matrimonio ("Wedding photography" nel più comune termine di uso inglese, ndr).

"Rangefinder" di New York City, una delle più importanti riviste di fotografia al mondo, ha riconosciuto lo Studio Bacci fra le 30 stelle emergenti della fotografia Wedding nell'edizione 2020 ("30 Rising Stars of Wedding photography 2020", ndr). Fra i primi 30 al mondo. E così Pontassieve e l'intera Valdisieve da martedì (1 dicembre, ndr) grazie a questa coppia di giovani fotografi hanno potuto aggiungere un ulteriore nota di prestigio alla sua lista.

Ok!Valdisieve ha raggiunto telefonicamente Federico, uno dei due premiati:

"Quando io e Barbara abbiamo letto la mail, non ci volevamo credere. E' come aver preso la terza stella Michelin. Un risultato impensabile, che qualche anno fa potevamo soltanto sognare. Siamo felicissimi che tutto il nostro lavoro svolto in questi anni venga finalmente riconosciuto in tutto il mondo. Un traguardo importante che apre tantissime altre opportunità e occasioni. Un traguardo che diventa un nuovo punto di partenza per noi".

Una emozione sincera quella che traspare dalle parole di Federico. Il riconoscimento, infatti, non è solo importante ma anche di difficile raggiungimento. "Si tratta di un meccanismo difficile - spiega a Ok!Valdisieve Cutuli - dove per accedere in primis devi essere segnalato da qualcuno che questo riconoscimento lo ha già ottenuto. Un altro che è risultato essere fra i primi trenta studi al mondo. Capirete che non è semplice." Studio Bacci è però riuscito nell'impresa, per questa edizione 2020 è stato segnalato insieme ad altri 300 studi fotografici al mondo di Wedding photography. La scelta delle trenta foto da inviare come "biglietto da visita" lo ha poi portato fra i primi trenta al mondo e decretando il riconoscimento internazionale.

Lo Studio era a conoscenza della vittoria da inizio novembre ma, sulla base di accordi con la rivista Rangefinder, ha potuto rendere pubblica la notizia solo nella giornata di martedì. Questo il bel messaggio pubblicato come annuncio da Federico Cutuli in nome dello Studio Bacci:

"Mentre un mese fa circa aprivamo la mail che ci comunicava di essere tra i 30 Rising Stars 2020, la testa, la mente è tornata indietro e ha rivissuto tutti i momenti.

Siamo partiti io e Barbara prendendo il testimone di generazioni passate, e con tanta Passione abbiamo iniziato il nostro percorso, riscrivendolo da capo, partendo dal retrobottega del negozio di mio padre, conoscendo poco o niente di questo lavoro, ma consapevoli della passione che palpitava dentro di noi, facendo i colloqui con le coppie al bar o dove capitava perchè non avevamo spazi, fino ad arrivare ad avere uno spazio tutto nostro, un salotto a nostra immagine e somiglianza.

Una gavetta importante, c'è scritto 2020 ma un traguardo non è niente senza il percorso fatto, senza le tante cadute, senza le scelte sbagliate, senza gli investimenti finiti male e senza i fallimenti. Non è retorica. E' la verità. Imparare significa cadere molte e molte volte. E noi oggi siamo strafelici di tutti i nostri lividi. Perchè sono serviti a vedere dove stavamo sbagliando e dove poter rimediare.

Siamo veramente felici di questo riconoscimento (che, almeno oggi concedeteci la tirata, è uno dei più prestigiosi in tutta la Wedding Industry a livello internazionale ) perchè è il frutto di un investimento azzeccato. Quando abbiamo deciso di investire su noi stessi abbiamo iniziato veramente a divertirci, a raccontare attraverso noi stessi e attraverso le nostre fotografie e, anche, a toglierci qualche soddisfazione.

Tutto questo vogliamo dedicarlo in primis a noi stessi, per esserci più volte rialzati dalle nostre cadute. Ma vogliamo condividerlo anche con tutte quelle persone che hanno creduto in noi, nel nostro percorso, nel nostro progetto di vita. Dagli Amici di sempre alla famiglia, passando dalle coppie che hanno visto in noi e nelle nostre fotografie quel qualcosa di unico e familiare che ci ha permesso di incrociare i nostri destini. Coppie del paese qui vicino e coppie di ragazzi dall'altra parte del mondo. Grazie per averci dato fiducia. Non ce lo scorderemo mai.

Grazie a Matteo per la nomination, e a tutti i colleghi che in questi anni hanno contribuito alla nostra crescita. Ho sempre sostenuto che soltanto con spirito collaborativo e senza arroccarsi nelle proprie convinzioni, si può fare molta strada.

Io, Federico, dedico tutto ciò anche e soprattutto a mia mamma. Vorrei soltanto che tu fossi qui solo per vedere la tua faccia di fronte a un traguardo così importante. Te lo saresti meritato.

Un'altra dedica speciale all'altra donna della mia vita, Barbara, che non solo ormai mi sostiene da 10 anni, ma ha sposato questo progetto di vita insieme a me, ci siamo appassionati insieme a tutto questo mondo e anche grazie alla Fotografia ci siamo conosciuti e siamo cresciuti insieme. Ma senza una persona forte accanto sono sicuro che non avrei fatto molta strada.

Adesso questo traguardo si trasforma in nuovo punto di partenza."

Lascia il tuo commento
commenti