Firenze

Vaccino Covid, over 40. Terza dose prenotabile da oggi se sono passati sei mesi dalla seconda

In Toscana il via oggi alle 16 sul sito prenota vaccino

Attualità
visibility132 - venerdì 19 novembre 2021
di Redazione OK!Valdisieve
vaccino covid
vaccino covid © n.c

In linea con le recentissime disposizioni di Figliuolo, che anticipano a lunedì 22 novembre la terza dose per i soggetti nella fascia di età dei 40-59 anni, la Toscana aprirà - già alle ore 16 di oggi - il portale prenotavaccino.sanita.toscana.it anche agli over 40, in modo che possano prenotare da subito la somministrazione della dose booster negli hub prescelti, purché abbiano completato il ciclo primario di vaccinazione da almeno 6 mesi (180 giorni).

“Condividiamo fortemente la linea del Governo nel voler accelerare la campagna di somministrazione dei richiami, per mantenere un’elevata protezione nelle persone già vaccinate con ciclo completo e ridurre, nello stesso tempo, la circolazione del virus nella popolazione. L’andamento della curva epidemiologica di questi ultimi giorni, in Italia e nei Paesi europei a noi vicini, richiede la massima l’attenzione e nessuna sottovalutazione - commenta il presidente Eugenio Giani -. Anche se la Toscana è, attualmente, la prima Regione in Italia per percentuale di estensione della copertura vaccinale della popolazione e la situazione che viviamo oggi non è minimamente paragonabile a quella dello stesso periodo di un anno fa, in termini di ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive, ciò non vuol dire che si debba abbassare la guardia. Anzi. E’ nostro dovere, individuale e di comunità, essere ancora più vigili, e continuare a impegnarci sempre al massimo, per non vanificare gli ottimi risultati ottenuti, che ci hanno consentito di ripartire e dare nuovo slancio alle nostre vite professionali, economiche e sociali. Invito chi non l’avesse ancora fatto a vaccinarsi e chi ha completato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi a fare anche la terza dose. Vaccinarsi è uno scudo altamente protettivo per sé e per gli altri”.

Lascia il tuo commento
commenti