GEO Bruschi e NANO Campeggi In mostra a Villa Bruschi: un importante passato su Pontassieve

Attualità
visibility123 - mercoledì 06 ottobre 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Pittura - arte
Pittura - arte © Pixabay

Eugenio GEO Bruschi e Silvano NANO Campeggi: i due compianti artisti eccezionalmente insieme nella mostra “Arte e tauromachia” a Villa Bruschi a Bagno a Ripoli.

Due grandi artisti raccontati in un’esposizione che, grazie alle opere del fotografo Geo Bruschi e del disegnatore Nano Campeggi, ripercorre i viaggi che i due artisti hanno fatto insieme. Una mostra a cui è legato il catalogo “Lettere al futuro”, un volume - a cura di Elena Campeggi e della direttrice del Museo Geo di Pontassieve Laura Bati - che racconta con dovizia di  particolari una  grande storia di amicizia.

Arte e tauromachia, pittura e fotografia, sono state alcune delle principali passioni che hanno legato le vite e le carriere dei Geo Bruschi e Nano Campeggi, due artisti di fama internazionale che hanno lasciato un importante segno anche nel comune di Pontassieve; il primo con il Centro Studi che porta il suo nome e che ha sede nel centro storico di Pontassieve e l'altro con la mostra “I colori del cinema” che il Comune di Pontassieve ospitò nel 2010 nella sala delle Colonne. Ad entrambi l'amministrazione comunale di Pontassieve ha conferito la massima onorificenza del “Ponte Mediceo”.

La  mostra di Bagno a Ripoli ripropone le opere che Geo e Nano portarono a Creta nel 2013, nel Monastero Karolos, nell’antica città di Chania  nell’allestimento dell’architetto Guido Spezza.

La mostra Arte e Tauromachia  a Villa Bruschi resterà aperta fino a novembre 2021 e sarà visitabile (muniti di green pass) il sabato e la domenica pomeriggio su appuntamento.

Il progetto è organizzato dall’ Archivio Silvano Campeggi e dal Centro studi Museo Geo Bruschi con il patrocinio del Comune di Firenze, Comune di Pontassieve e Comune di Bagno a Ripoli.

Lascia il tuo commento
commenti