Forza Italia: "Cimitero vecchio di Pontassieve, niente è cambiato. Inacessibile la prima ala"

Attualità
visibility285 - sabato 19 giugno 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Foto denuncia del Cimitero comunale in Via Reni a Pontassieve
Foto denuncia del Cimitero comunale in Via Reni a Pontassieve © Ok!Valdisieve

"Siamo tornati, a distanza di 8 mesi, a visitare il Cimitero comunale a Pontassieve, in Via Reni (quello nei pressi dell'azienda Ruffino, ndr) e la situazione non è cambiata. Anzi, è peggiorata. La prima ala del cimitero, infatti, continua ad essere inaccessibile, col posizionamento di  transenne che si possono comunque facilmente rimuovere e che quindi possono anche risultare pericolose." , ha spiegato Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore provinciale Forza Italia Firenze e Jacopo Sangiorgi, Coordinatore di Pontassieve del partito.

"La situazione - concludono - è seria e grave. Abbiamo incontrato stamani dei cittadini di Dicomano, esasperati, perchè da tempo immemore non possono render visita ai propri cari sepolti a Pontassieve che ci chiedevano cosa fare per poter risolvere questa situazione indegna di un paese civile. E' una vergogna, che va avanti da oltre un anno, nel silenzio imbarazzante dell'amministrazione comunale, che non dice e non fa niente per ripristinare condizioni normali di fruibilità. E' indegna la sporcizia che si  vede da dietro le transenne. E' indecente la situazione che rende inaccessibile la prima ala dei cimitero ai cittadini che non possono visitare i propri defunti. Si continua a mantenere un cimitero comunale nella sporcizia e nel degrado e soprattutto si viene a ledere ai cittadini il diritto di visitare i propri cari. Quando verrà restituita la dignità ai defunti? Quanto tempo dovrà passare ancora prima che questa vergognosa situazione sia sanata?"

Lascia il tuo commento
commenti