Pontassieve, VIT replica alle accuse di Lega e M5S: "Non intendevamo prevaricare il Consiglio"

Attualità
visibility355 - venerdì 09 aprile 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Strategia Zero Rifiuti - Valdisieve in transizione assieme al Consiglio Comunale di Pontassieve
Strategia Zero Rifiuti - Valdisieve in transizione assieme al Consiglio Comunale di Pontassieve © Valdisieve in Transizione

Nella giornata di ieri (8 aprile, ndr) su Ok!Valdisieve avevamo riportato il comunicato congiunto di Cecilia Cappelletti, capogruppo di Lega Salvini Pontassieve, e del capogruppo M5S Simone Gori, dove i due consiglieri hanno raccontato la loro versione di un episodio avvenuto qualche settimana fà a Pontassieve e che ha visto coinvolto il movimento locale Valdisieve in Transizione. (Clicca qui per l'articolo).

Il movimento ha così voluto replicare alle accuse mosse dai due consiglieri: 

" Dispiaciuti per le incomprensioni. L’obiettivo di Vit era quello di  convocare un’assemblea pubblica per parlare dell’Osservatorio RZ nell’anniversario della scadenza in cui doveva essere istituito. 

Si, ci sta. Possiamo aver scritto in modo impreciso la mail con il nostro invito del 18 Marzo scorso.  Possiamo averla inviata con un po’ di fretta agli amministratori -tutti- perché avessero sufficiente  tempo di organizzarsi per quella data, o usato termini come autoconvocazione che di sicuro non  intendeva prevaricare o essere “lesiva della funzione consiliare”. 

È del tutto evidente che sia il Regolamento, sia la composizione dell’Osservatorio RZ, devono  essere discusse in Commissione e in Consiglio. E quindi approvate o meno dal Consiglio Comunale:  non certo da noi, che anche volendo, indiscutibilmente non ne abbiamo la facoltà

L’approvazione del Regolamento dell’Osservatorio era stata fissata entro il marzo 2020, per  permettere a questo organismo di svolgere il più celermente possibile il suo importante compito di  monitoraggio degli obiettivi previsti dalla Delibera RZ, approvata nel Dicembre 2019. Sta di fatto,  che l’Osservatorio, a oggi, non esiste. 

Come ViT abbiamo quindi voluto, organizzando questo evento, richiamare noi stessi e tutte le altre  componenti, alle nostre responsabilità e accelerare un adempimento importante per la nostra  comunità. Riteniamo che questo sia esattamente il nostro compito

L’evento del 12 Aprile, a cui parteciperanno Rossano Ercolini, Presidente di Zero Waste Italy e  del Centro Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, e Laura Lo Presti Coordinatrice dei Comuni Rifiuti Zero, sarà un’occasione per avere informazioni sui compiti e l’importanza  dell’Osservatorio.  Invitiamo tutti a partecipare (qui il link di ZOOM ). 

Milena Batistoni, Lorenzo Ci, Sabrina Maita, Catia Pratesi"

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • LUIGI FANTINI ha scritto il 13 aprile 2021 alle 09:04 :

    Certo è stupefacente che cittadini che si occupano di politica non conoscano la genesi e la storia del termine "autoconvocazione" che in questo caso come in passato si riferisce a un gruppo o associazione di persone e non al Consiglio Comunale. Solidarietà al Presidente Betulanti. Rispondi a LUIGI FANTINI