Pontassieve punta sul green e lo sport: i parchi si rinnovano, al via con il "Campino"

L'Amministrazione ha l'obbiettivo di rinnovare nell'arco dei prossimi tre anni tutti i parchi del territorio comunale

Attualità
visibility726 - sabato 03 aprile 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Parco Curiel a Pontassieve-
Parco Curiel a Pontassieve- "Campino" © Comune di Pontassieve

Il parco Curiel di Pontassieve, conosciuto come "Il Campino", cambia volto mantenendo però la sua funzionalità di spazio dedicato allo sport e alla socialità.

I lavori che partiranno al Parco Curiel nei prossimi giorni saranno il primo passo per il progetto del Comune di Pontassieve di dotare il territorio di nuove aree per i cittadini.

L'obbiettivo dell'Amministrazione è quello, nell'arco dei prossimi tre anni, di ridisegnare il sistema dei parchi e delle aree verdi su tutto il territorio comunale.

Queste le dichiarazioni del Sindaco di Pontassieve Monica Marini e il Vicesindaco con delega all’ambiente Carlo Boni:

“L’Amministrazione sta ridisegnando tutti i parchi pubblici, seguendo una visione complessiva delle aree verdi come nuovi spazi per la socialità, attrezzati e fruibili da tutti.

È un grande progetto, che cambierà non solo l’aspetto dei nostri parchi, ma che soprattutto offrirà nuove opportunità per il benessere dei nostri cittadini, puntando sui pilastri dell’inclusività, con l’abbattimento delle barriere architettoniche; della fruibilità, con nuovi arredi urbani per il gioco dei più piccoli e il relax degli adulti; e della riqualificazione verde con nuove alberature o sostituzioni, che li renderanno ancora più belli. 

Il nuovo parco del Campino rientra, quindi, in questo progetto più ampio, e abbiamo deciso di partire proprio da questo che è un luogo simbolico per la comunità.”

I lavori al Campino

Dalla prossima settimana, quindi, via alla prima fase dei lavori al "Campino" (che sarà chiuso nei giorni di martedì 6 e mercoledì 7 aprile dalle 8 alle 17, per consentire l'avvio dell’intervento in sicurezza) per la palestra all’aperto realizzata dall’Amministrazione e per i due nuovi campi da padel (una particolare disciplina molto di moda negli ultimi anni che deriva dal tennis, ndr) realizzati dalla Polisportiva Curiel, che ha in gestione la parte sportiva del parco e che vedranno la luce nel giro di pochi mesi.

Successivamente inizieranno i lavori per la nuova area gioco per i bambini e la sistemazione complessiva degli spazi e del verde.

“Quello che stiamo portando avanti al Campino – dice l’Assessore allo sport Giulia Borgheresi – è un intervento che rivoluzionerà il parco, offrendo ai cittadini, oltre che due nuovi campi per una disciplina sportiva che richiama sempre più appassionati, anche una moderna e attrezzata palestra all’aperto di quasi 200 mq, realizzata con i migliori materiali, per consentire alle persone di praticare attività sportiva in totale sicurezza, nel pieno rispetto delle norme attuali dovute alla pandemia e, soprattutto, in un contesto di parco urbano, nel verde, vicino ai servizi e comodamente raggiungibile. Il tema delle palestre all’aperto, in particolare negli ultimi mesi, è diventato di grande interesse, soprattutto da parte dei più giovani: per questo abbiamo già pensato e progettato altri spazi simili sulle frazioni che cercheremo di finanziare il prima possibile”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Piero Bartolini ha scritto il 06 aprile 2021 alle 17:23 :

    Mi auguro che venga sistemata anche Piazza Washington che versa in uno stato di particolare degrado e pericolosità a causa dei pini non adeguatamente distanziati e quindi cresciuti troppo in altezza. Rispondi a Piero Bartolini