Caos ferrovie, Dondoli: "Quanto accaduto sulla linea Via Pontassieve è un'eccezione"

Attualità
visibility279 - mercoledì 20 gennaio 2021
di Martina Stratini
Più informazioni su
Treno Trenitalia
Treno Trenitalia © Krzysztof D. on Visual Hunt / CC BY-NC

Il funzionario della Regione Toscana Angela Dondoli, che si occupa di trasporto pubblico locale, si è espressa nella giornata di ieri (19 gennaio, ndr) nei confronti dei pendolari presenti nei gruppi locali in merito al problema che da giorni si sta verificando sulla Linea Via Pontassieve nella tratta fra Rufina e Pontassieve e che ha determinato a partire dallo scorso venerdì una serie di ritardi e soppressioni di treni sulla Linea. Tali episodi avevano aperto un acceso dibattito anche da parte della politica locale che aveva richiesto un intervento immediato da parte della Regione Toscana:

"Gli uffici regionali hanno scritto già ieri mattina (18 gennaio, ndr) rispetto alla criticità che si era ripresentata sulla linea dopo analogo episodio di venerdi sulla tratta Pontassieve-Rufina.

Va comunque premesso che la linea si è caratterizzata negli ultimi mesi per valori di puntualità molto elevati (a dicembre puntualità di oltre il 96% (arrivi entro i 5' rispetto all'orario programmato, con valori in linea anche nelle prime settimane di gennaio). Negli ultimi giorni si sono però verificate criticità puntuali legate a guasti al sistema di distanziamento tra le stazioni di Pontassieve e di Rufina quindi quanto accaduto in questi ultimi giorni riveste un carattere di eccezionalità. Le ricadute maggiori si sono avute nella giornata di ieri, in cui sono stati coinvolti 11 treni, con ritardi compresi fra 10 e 35 minuti e cancellazione di due treni della relazione Pontassieve-Borgo S.Lorenzo, che sono comunque stati sostituiti con bus.

I tecnici di RFI sono intervenuti sul guasto, effettuando la sostituzione di tutte le componenti tecnologiche del sistema di distanziamento nella tratta interessata e stanno effettuando un monitoraggio continuo del sistema, come continuerà il monitoraggio del servizio da parte della Regione."

Lascia il tuo commento
commenti