OK!Valdisieve

Tre aziende reggellesi a "Olio Capitale", orgoglio italiano dell'olio: com'è andata la manifestazione

Le dichiarazioni di Amministrazioni e esponenti politici di Reggello

Abbonati subito
  • 118
Olio d’oliva Olio d’oliva © Pixabay
Font +:
Stampa Commenta

Dal 10 al 12 marzo  si è tenuto a Trieste il salone dell'olio evo "Olio Capitale".  Il Comune di Reggello era presente con una rappresentanza di tre produttori.

"Oggi (ieri, ndr) si conclude l'esperienza a Olio Capitale, sono stati tre giorni intensi e soddisfacenti. Il riscontro del pubblico è stato positivo e Reggello si dimostra, ancora una volta, capace di attrarre interesse e apprezzamenti per le sue eccellenze e le bellezze paesaggistiche e architettoniche. Un ringraziamento speciale a Frantonio Pasquini Attilio Snc, Frantoio Masaccio e Olio Montigiani, che insieme all'Amministrazione Comunale hanno creduto nell'iniziativa, a Città dell'Olio per gli spazi e l'attenzione dedicatoci, alla Regione Toscana per sostenere il territorio e i progetti delle Amministrazioni e degli olivicoltori.", afferma l'Amministrazione comunale. 

Sulla presenza dell'Amministrazione a Trieste, dura la critica però del consigliere comunale Fratelli d'Italia Reggello Oleg Bartolini:

"I tre produttori vanno assolutamente ringraziati poiché hanno promosso, in maniera eccellente, il nostro territorio e i nostri prodotti. Da quanto emerge dalle foto pubblicate sui canali social del comune erano presenti alla manifestazione Il Sindaco Giunti, l'Assessore all'agricoltura Del Sala, l'Assessore alle politiche sociali Adele Bartolini, l'Assessore ai lavori pubblici Batignani, ll Consigliere Regionale Benucci oltre a ciò, almeno, altri 3 dipendenti comunali tra cui: il segretario del Sindaco e la Responsabile del Settore servizi educativi e culturali.

Sebbene la presenza di alcuni sia comprensibile  credo sia sotto gli occhi di tutti  come a Trieste ci fosse una "carovana" di persone del tutto sproporzionata rispetto alle reali necessità. Erano presenti 4 membri della Giunta su 6, un consigliere regionale e 3 dipendenti comunali. Ovviamente - continua Bartolini - non contesto la partecipazione al salone nei produttori, ma anzi la appoggio convintamente come appoggio ogni iniziativa e sostegno, anche economico, atto a promuovere il nostro territorio, i nostri prodotti e i nostri artigiani. Quello che, come consigliere di opposizione, mi allarma e  mi chiedo è chi ha pagato per queste 9 persone? Hanno pagato i reggellesi? e soprattutto quanto è costato tutto ciò? Presenterò sicuramente, nelle prossime ore, un'interrogazione per capire chi ha pagato, quanto e per capire se la Giunta si è fatta una vacanza a spese nostre."

Lascia un commento
stai rispondendo a