OK!Valdisieve

Nord italia. Temporanea instabilità con rovesci e calo termico

L'anticiclone africano si trattiene ancora sulla nostra penisola.

  • 177
Tendenza meteo Tendenza meteo © meteo.it
Font +:
Stampa Commenta

L’anticiclone nord-africano è il protagonista di tutta la settimana. Il caldo è in aumento anche per le regioni centrali e settentrionali; al Nord il disagio dovuto alle elevate temperature sarà accentuato da elevati tassi di umidità.

Più nel dettaglio nelle aree interne di pianura e di valle il termometro raggiungerà diffusamente i 34-35 gradi con valori massimi localmente non lontani dai 40 gradi al Centro-Sud.

Il caldo si farà sentire anche di notte con le minime che all’alba difficilmente scenderanno al di sotto dei 20 gradi e, anzi, nelle grandi città, rimarranno ancorate ai 23-25 gradi.

Nell’ultima parte della settimana la situazione dovrebbe rimanere inalterata sulle regioni centro-meridionali e sull’Emilia Romagna con il perdurante dominio dell’anticiclone africano e con un possibile ulteriore incremento della calura sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia.

Il tempo soleggiato sarà accompagnato da temperature massime ovunque sopra i 32-33 e con punte vicine ai 40 nelle zone interne sia peninsulari che delle Isole.

Sul resto del Nord invece assisteremo tra venerdì e sabato a un temporaneo indebolimento dell’anticiclone coincidente con il transito della coda meridionale di una perturbazione atlantica (n. 4 del mese).

Il suo passaggio determinerà un aumento dell’instabilità soprattutto nella giornata di venerdì con rovesci o temporali sparsi localmente anche forti lungo le Alpi e Prealpi e in sconfinamento verso le pianure del Nordovest e, in forma più occasionale, delle Venezie.
Questi fenomeni andranno già scemando nella giornata di sabato con tempo gradualmente più soleggiato che preluderà a una domenica all’insegna delle ampie schiarite. L’aria relativamente più fresca che accompagnerà la perturbazione favorirà anche un calo delle temperature che temporaneamente si riporteranno verso valori più vicini alla norma.

Sul Nord Italia il caldo tonerà ad intensificarsi già ad inizio settimana con l’arrivo, probabilmente, della fase più calda dall’inizio dell’estate.
Nel frattempo le regioni centro-meridionali continueranno in maniera ininterrotta a fare i conti con questa nuova intensa ondata di caldo la cui durata potrebbe raggiungere una decina di giorni.

Previsioni Toscana

mercoledì 10 luglio
Sereno o poco nuvoloso.
Venti: deboli a regime di brezza sulla costa (Maestrale), assenti nelle zone interne.
Mari: poco mossi.
Temperature: quasi stazionarie su valori al di sopra delle medie del periodo (punte di 36-37 °C nelle zone interne).

giovedì 11 luglio
Locali nubi basse al mattino sul Valdarno medio e inferiore, poi sereno.
Venti: deboli a regime di brezza (Maestrale fino a moderato su costa e Arcipelago nel pomeriggio).
Mari: poco mossi
Temperature: stazionarie (lieve calo delle massime nel grossetano) su valori superiori alle medie.

venerdì 12 luglio
Sereno o poco nuvoloso.
Venti: occidentali nel pomeriggio a tratti moderati.
Mari: poco mossi.
Temperature: stazionarie o in lieve aumento sulle zone interne centro-meridionali con punte di 37-38 °C, valori più contenuti sulle province settentrionali.

sabato 13 luglio
Sereno o poco nuvoloso per velature.
Venti: deboli o moderati occidentali.
Mari: a tratti mossi.
Temperature: minime in aumento, massime in calo.

Lascia un commento
stai rispondendo a